Tag: mi manchi

LOVE in musics

fbb7aa78fff8ec06aebcb5411b757e8b

Tutta quella che è stata la nostra storia, è stata costantemente scandita ed accompagnata da qualcosa che tu adori, la musica.

Dall’ascoltare RDS in macchina nelle nostre lunghe sere nei parcheggi dell’Università, al sottofondo musicale mentre facevamo l’amore. Me l’hai fatta entrare nel sangue, non che prima non mi piacesse sia chiaro, ma da te in poi rivivo la mia vita anche solo in una o due parole di una canzone, tanto da farla “mia”…

E da quel 5 Luglio che ne sono state tante di frase tratte da canzoni che mi hanno parlato di noi… Interminabile la lista, ma provo a portarne la maggior quantità possibile:

Continue reading “LOVE in musics”

Continui a mancarmi

36863594-i-miss-you-imageMi manchi, amore mio.

Mi manca il tuo odore, i tuoi abbracci, le tue coccole, i tuoi baci.

Mi mancano le nostre chiacchierate interminabili, il prenderci in giro, le passeggiate sul ponte dell'Uni, mano nella mano, le nostre serate in macchina ad ascoltare la radio e fantasticare, aspettando di essere sfiniti per tornare a casa.

Mi manca addormentarmi sfinito tra le tue braccia, o che tu ti addormenti tra le mie.

Mi manca poterti stupire ogni sera con qualcosa di nuovo, e passare l'intera giornata ad inventarmi come fare per riuscirci.

Mi mancano le cene in 2 secondi per poi poter scappare da te e rubare minuti preziosi a quelle sere che, nonostante lunghe, erano troppo corte per noi. Mi mancano anche le escursioni pomeridiane non annunciate, sempre allo scopo di "stupirti".

Mi manca progettare insieme le cose più assurde, ed essere me stesso come mai prima. Mentre ora mi trovo a dovermi dosare, per paura di essere troppo o troppo poco presente…

Mi manca il brivido del rischio continuo a cui ero sottoposto, necessario per vivere al 101% la nostra storia.

Mi manca poterti proteggere, perchè era la cosa che mi faceva sentire un leone. E mi manca essere fragile ma protetto nei tuoi abbracci.

Mi manca poterti dimostrare il mio amore, e sentire il tuo…

Mi manca la tua voce, il tuo sorriso, che rivivo ogni tanto nei pochi video che conservo gelosamente sul telefono…

Mi mancano le 4 o 5 telefonate quotidiane da non meno di 20 minuti l'una, a passare il tempo a cazzeggiare nonostante sapessimo che di tempo per parlare, a distanza di poche ore, ne avremmo avuto quanto ne volevamo…

Mi mancano gli sms, a volte demenziali, che colmavano i vuoti tra una telefonata e l'altra.

Mi manca lo squillo continuo del mio n82, sia quando squillava con la suoneria sms insistente impostata apposta per non perdermi nessun tuo messaggio, sia quando squillava con "la nostra canzone" ed era una delle tanto attese telefonate.

Mi manca sentirti "roba mia", e sentire che "ero tuo"…

Mi manca quell'intimità che avevamo creato, quella fiducia totale, reciproca. Oggi mi trovo a sapere le cose per caso, e sentirti dire "non te l'avevo detto?"…

Mi mancano i nomignoli, non poterli usare. Non sentirteli usare più…

Ti prego solo di dirmi che NON E' STATA UNA STORIELLA ESTIVA… 🙁
MI MANCHI AMORE. E mi chiedo giorno dopo giorno, se quei 44 maledetti giorni, se quel maledetto mar Adriatico non ci avesse tenuti lontani, proprio in quel momento, all'inizio della nostra storia, che ne sarebbe stato?

E soprattutto. Hai conosciuto il meglio di me, dal 5 Luglio al 16 Agosto. Poi la distanza ha fatto sì che iniziassi le mie paranoie. E da lì… L'inizio della fine… Hai conosciuto il lato oscuro di Mario… Che, come ti ho detto più volte, la tua presenza annullava… La tua presenza risolveva qualsiasi problema…

Dimmi come tutto questo è potuto finire… Io, non me lo so spiegare…

https://www.youtube.com/watch?v=yW1YiQu8cG4

Gli angeli vengono se tu li preghi
e quando arrivano ti guardano, ti sorridono e se ne vanno
per lasciarti il ricordo di un sogno lungo una notte (un'estate), ma che vale una vita
vivilo in fondo perchè lui non torna più

Io ti ho notato, guardavi me e tremo ancora dentro ora lo sai anche te
sai che tra poco dovrò dirti addio – angelo mio -.

hai detto tu che se sei qui non è perchè sei mio ma perchè è così
che compirai il volere del tuo Dio…angelo mio.

al tuo volo io non opporrò ma chiamami ti seguirò.
tu presto volerai e ne morirò,
non saluterai e poi fuggirai,
cercherò di non scordarti mai…angelo mio.

non ho risposte a cosa vuoi da me,
non ho pretese se non sei come me
lasciami credere che ritornerai…angelo mio.

se poi pensi, che non ne vivrò, chiamami ti seguirò.
tu presto volerai e ne morirò,
non saluterai e poi fuggirai,
cercherò di non scordarti mai…angelo mio.

non ho mai avuto rimorsi amore
e sai…non ne avrò,
e se un giorno vorrai, da me tornerai
per riportarmi più su, su.

non ho parole per dirti di più
ma tremo dentro, lo sai anche tu,
sai che tra poco dovrò dirti addio…angelo mio.

Tu presto volerai e ne morirò
non saluterai e poi fuggirai
cercherò di non scordarti mai…angelo mio

se poi pensi che non ne vivrò, chiamami ti seguirò
volevo io che tu fossi qui, ho chiesto troppo e quindi è andata così
un sogno lungo, una notte (un'estate) e poi addio…angelo mio.