Tag: settembre 2008

Che mi succede?

 

Whats Happening

Ero diventato convulsivo… Ero capace di scrivere anche più interventi in un giorno… Ed ora? L'ultimo risale esattamente alla fine di Marzo. 1 mese fa.

Le cose succedono lo stesso, evoluzioni ed involuzioni sono sempre all'ordine del giorno, ma Mario cambia. Mario non è più lo stesso.

Mario non sa gestire più le situazioni. Si vede passare i giorni, le settimane, i mesi davanti. Senza essere in grado di capire cosa vuole… Ed alla soglia dei 30 anni si sente ancora un adolescente indeciso…

Mario, come disse Giuseppe a Febbraio, ha addosso quella corazza che non sa usare. Che risulta quasi del tutto impenetrabile. Che gli impedisce sì di soffrire, ma anche semplicemente di vivere…

Mario vorrebbe dare a chi lo merita qualcosa di più… Ma non sa come fare…

Mario ha dentro cose inimmaginabili… Ma non riesce a tirarle fuori… Proprio non sa come fare… E dentro crescono, crescono… E prima o poi creeranno un'esplosione… E danni…

Mario vorrebbe tornare ad essere quello che è stato fino al 29 Settembre… Ma non sa come fare… E Mario… Non chiede mai aiuto, ne sa se sarebbe in grado di accettarlo…

Mario è inquieto… E non riesce a inquadrarne il motivo…

Mario vorrebbe solo tornare a vivere… Ad essere MARIO

THE END

The End
The End


Il 29 SETTEMBRE 2008 lo ricorderò finchè avrò memoria… Associato al 5 LUGLIO che mi aveva ridato la vita…

In una valle di lacrime, la parola FINE è stata apposta, oggi. Non da me. Senza nessuna speranza. Taglio netto.

Mesi di rischi, sacrifici… Mesi di noi, buttati alle ortiche. Senza un perchè…

Non ha avuto neppure la decenda di dirmi QUANDO effettivamente è finita, ne PERCHE’. Mi lascia dentro un vuoto enorme, incolmabile.

NESSUNO, MAI, potrà colmarlo più…

TI AMO. PER SEMPRE. E questo nessuno potrà cancellarlo MAI

Insieme a te se ne va il “nuovo Mario“… Non ho più la forza di respirare. Di vivere… Ora posso permettermi di dire di essere stanco, stremato.


————————————————————————————————–
AGGIORNAMENTO:

Notte misteriosamente tranquilla. Sarà che dopo 39 giorni di tensione, finalmente mi sono disteso. Ho mollato. Mi sono, se si può dire, “TRANQUILLIZZATO“… La rassegnazione non giungerà mai…

Nota negativa, mi tocca girare con pacchi di fazzolettini che non uso neppure quando sono super-raffeddato. Scoppio a piangere più volte, anche a distanza di pochi minuti una volta dall’altra… E realmente mi manca il respiro, sempre più spesso… Ieri pomeriggio anche al lavoro… Spero di non essere stato visto.

Negli ultimi giorni mi ero fissato con una canzone. Eccessivamente pessimista. Ma che, ascoltando fino alla nausea, avevo perfettamente adattato nei miei pensieri a quello che sarebbe stato il momento in cui ci saremmo incontrati… Beh, non avrei potuto sognare maggiori dettagli… E’ stato tutto come purtroppo temevo sarebbe stato. Con tanto di destino beffardo che, sul più bello, con la radio accesa, ha passato “IL MIO PENSIERO“… E lì è scattato da parte sua l’ultimo abbraccio… Che non potrò archiviare, mai…

E in pieno stile “Tiziano Ferro”, io, salutandoti, affogo…



Contemplare un addio
non basterà
il bisogno di un viaggio
è paura e coraggio
e sto qui
ancora io ci penso a te… Sì!
Non dimenticherò
da ora in poi
i paesaggi del mondo
e le fotografie insieme a te
ma ora salutandoti… affogo….

Guarda da lontano quelle luci un’altra volta e dopo
stringimi e poi stringimi e non sarà mai più
e domani so che sarò troppo solo
ma dillo adesso cosa pensi
salutandoti… affogo…

Perdo il tuo sguardo
cerco il ricordo
lo fermo, mi sveglio
ti guardo e sto meglio
e sei qui!
ma ora salutandoti… affogo…

Guarda da lontano quelle luci un’altra volta e dopo
stringimi e poi stringimi e non sarà mai più
e domani so che sarò troppo solo
ma dillo adesso cosa pensi
salutandoti… affogo…

E quando non verrà mattina
resterò accanto a te
e quando il buio si avvicina
se succede pensa a me
e mi ritrovo a non capire
mentre il giorno muore
ed ogni notte era amore
ed ogni giorno era un errore… un errore… oh no
salutandoti… affogo…

Stringi le mie mani come per l’ultima volta
e dopo guardami negli occhi come fosse un anno (mese) fa
ma domani so che sarò troppo solo
ma dillo adesso cosa pensi
salutandoti… affogo…

Guarda da lontano quelle luci un’ altra volta e dopo
stringimi e poi stringimi e non sarà mai più
e domani so che sarò troppo solo
ma dillo adesso cosa pensi
salutandoti… affogo

X Files: voglio crederci

X Files: voglio crederci
X Files: voglio crederci


In uscita il 5 Settembre 2008, ma già in download da qualche giorno grazie al mulo… :-p

Il sito ufficiale è http://www.xfilesvogliocrederci.it/

Vi chiederete: come mai tanto interessamento ad X Files… Chi me lo chiede mi sa che non mi conosce proprio… Nessuno ricorda il motto di Mulder? TRUST NO ONE, non fidarti di nessuno… Ehm, TRUSTNO1 è il titolo del mio blog… Il mio motto da un bel pò!!!

Comunque, ritornando IT, il film non ha nulla a che vedere con la serie. Niente fantascienza, pare si tratti solo di un thriller… Comunque, ulteriori commenti a visione completata…

WELCOME BACK, MULDER & SCULLY!!!