Tag: sfortuna

Sai, la gente Γ¨ strana…

… prima si odia e poi si ama
cambia idea improvvisamente,
prima la verità poi mentirà
senza serietà, come fosse niente…

Cantava così Mia Martini nel lontano 1989…

E probabilmente la lunga insonnia di stanotte, mi ha fatto da spunto per costruire il lungo concetto che segue.

Mi son fatto un salto nel passato a ritroso, e ho trovato un numero sostanzioso di casi "incriminati".

Ho pensato che il problema, a quel punto, fossi io. Dopo un'accurata analisi, mi sono però ripulito la coscienza. Perchè?

Reputo di essere un "simil agricoltore". Mi piace "seminare", lavoro tanto per "coltivare". Finita questa fase, l'agricoltore si ferma e si "gode" i frutti del proprio lavoro. A me invece questo non succede mai. Mi è capitato troppo spesso di imbattermi nei casi più disparati:

Amicizie che si professano "eterne", che finiscono appena le abitudini di uno dei 2 cambiano. E ci si perde, non si trovano 5 minuti per mandare un messaggio su Facebook…

Amicizie ai limiti della "fratellanza", che poi sfociano in "cerchiamo di vederci" o "organizziamo che ci vediamo", ma in realtà non si trovano 5 minuti liberi per prendere un caffè insieme…

Amicizie che svaniscono nel nulla non appena arriva l'amichetto nuovo, capace di cancellare qualsiasi cosa condivisa fino a quel momento…

Amicizie del tipo "il mio migliore amico", che diventano mute quando nel quadretto uno degli oggetti si scopre non essere bianco, ma grigio. E che poi si limitano a 2 o 3 comparsate l'anno solo per richiedere assistenza…

Altre amicizie del tipo "il mio migliore amico" che si autodistruggono ad ogni cazzata commessa, per la sola paura di essere giudicati da quella che probabilmente si ritiene una voce obiettiva…

Sicuramente non sono perfetto. Ma ancor più sicuramente, in amicizia devo proprio essere iellato.

Magari ora, messi nero su bianco, mi saranno utili per imparare dai miei errori e cercare di evitarli in futuro. Lo scrivo, ma non ci credo neppure io… πŸ™‚

E’ tempo di bilanci

2008-new-years-image-750194


Non bilanci aziendali, essendo incapace nonostante il diploma da ragioniere… πŸ˜›

2008… L'anno della svolta. In tutti i sensi. L'anno più zeppo di emozioni ed evoluzioni, dalle più belle alle peggiori…

Iniziato con l'essere mollato via sms il 1' dell'anno, apparentemente senza motivo, per poi scoprire 20 giorni dopo che il motivo erano 2 belle corna piazzate sulla testa.

6 mesi a cercare disperatamente l'amore, senza cavarne nulla se non una cotta bella tosta senza essere corrisposto minimamente…

La macchina rotta…

L'amore che bussa all'improvviso alla mia porta e mi regala emozioni indescrivibili e la più bella estate della mia vita. E quell'amore che resterà per sempre impresso indelebilmente nella mia mente…

L'estate che finisce il 21 Agosto e che mi porta dritto all'inverno (o inferno che dir si voglia) e a sofferenze di ogni genere e forma, sofferenze a volte involontarie, a volte inflittemi con coscienza… E il mio cuore in frantumi…

Ancora oggi non so quando questa pagina sarà definitivamente voltata. Ma quel che è certo è che questa persona è riuscita a cambiarmi la vita…

Passiamo ora alle persone le cui vite si sono "incrociate" con la mia in quest'anno (vado in ordine alfabetico per non fare torti)…

Angelo: seppure un rapporto durato poco, non rimpiango affatto nulla. Le nostre interminabili chiacchierate e le ciotie fatte insieme. Le cose belle sono fatte per durare poco. Grazie comunque.

Antonella: e chi l'avrebbe mai detto che un giorno mi sarei trovato a parlare e confidarmi con mia sorella? Beh, quella cartolina arrivata con un giorno di ritardo, quel 30 Settembre, quella pugnalata, ha fatto sì che questo rapporto che già si era timidamente sistemato, potesse migliorare…

Carmelo: seppure distante, so di avere un amico con una pazienza enorme che ogni volta che sto a piangere davanti ad MSN mi porge la sua spalla e ascolta i miei deliri…

Felice: ma quanto t'ho stressato? Tanto da farti scappare a Milano… Eheheh πŸ˜›
E mi costringi a prendere i caffè con chi capita… πŸ˜‰

Francesca: la mia mbracchiata… amici lo eravamo già… Ma ti sei conquistata la mia fiducia e da quella chiacchierata "rivelatrice" al parco fluviale è stato un crescendo… Ti ho fatto anche del male quando stavo male. E di questo ti chiedo scusa.

Francesco: IL MIO "NIPOTINO"!!! Arrivato il 9 Ottobre, sono riuscito finora a vederlo una volta sola… E comunque l'innocenza di un bimbo di 2 giorni mi ha strappato un sorriso in uno dei momenti più difficili della mia vita…

Giovanni: arrivato nel momento sbagliato, te l'ho detto più volte… Ma comunque si è dimistrato AMICO e LEALE con una persona che conosceva appena. GRAZIE.

Lorenzo: il ragazzino che voleva crescere velocemente. Anche se ormai sono mesi che non ci vediamo, e messaggiamo una volta al mese, ti porto tra le cose positive di questo 2008… πŸ˜‰

Queste le "NEW ENTRY" o le "PERSONE DI PASSAGGIO" in questo 2008…

Potrei citare poi i rapporti che si sono deteriorati in quest'anno… Ma mi metterebbe ulteriore tristezza… E quindi preferisco lasciare tutto in questo 2008 che spero resti un anno "a sè stante".

Spero di lasciarci la mia tristezza, il mio dolore e la serie di sofferenze che mi hanno accompagnato per 10 mesi su 12…

E magari il 2009 oltre ai 30 anni, mi porterà anche un pò di felicità e qualcuno che sappia amarmi più a lungo del mio 1' amore (citazione dovuta)…